Immatricolazioni auto 2020: bene solo elettriche e ibride

Immatricolazioni auto 2020: bene solo elettriche e ibride

Secondo l’edizione 2021 dell’annuario statistico ACI  relativo alle immatricolazioni di auto nuove durante il 2020,  le vendite sono diminuite dell’80%. Come effetto della pandemia nel mese di marzo e di aprile le immatricolazioni si sono azzerate, portando il mercato al livello più basso raggiunto negli ultimi venti anni. Nello stesso anno solamente le vetture elettriche e ibride sono riuscite a segnare una crescita, segnando rispettivamente un +193,4% e  +123,9%. Dati positivi che sono il frutto degli incentivi stanziati per promuovere una maggiore diffusione di veicoli green.

 

L’annuario mostra inoltre come il parco circolante italiano sia ancora il più vecchio d’Europa con un’età media delle auto pari a 11 anni e 10 mesi, dunque 5 mesi in più rispetto al 2019. A fine 2020 soltanto i 26% dei veicoli circolanti risultava Euro 6, più o meno la stessa percentuale delle Euro 4, mentre alle loro spalle si trovava ancora un 19% di Euro 2 e inferiori.

 

 

Qui l’articolo presente su Tom’s Hardware: https://www.tomshw.it/automotive/mercato-auto-aci-il-2020-al-livello-piu-basso-degli-ultimi-20-anni/